Deliri neurotici da neuroscienziologi

La cosa piu’ incredibile del studiare le neuroscienze e’ che la tua vita e’ un esperimento continuo. Cioe’, tu sei li’ che studi delle pagine di un libro di neuroscienze, ma cosa studi? Cioe’, questo e’ un trip da Inception. Seguitemi

.inception

Tu sei li’ che studi, diciamo una cosa a caso, il ritmo theta nell’ippocampo (proprio a caso, eh, non che io lo stessi studiando davvero, eh…). E cosa succede? Succede che naturalmente cerchi di capire il ritmo theta nell’ippocampo. Fantastico, perfetto, bene cosi’, fin qui sono (quasi) mentalmente sana. Ma poi, mano a mano che studi, cominci a sdoppiarti pensando che sta succedendo anche nella tua testa. E cosi’ i due pensieri cominciano a procedere parallelamente: una parte di te cerca di concentrarsi sul testo e l’altra tenta disperatamente di visualizzare i network nel tuo cervello.

E poi ad un certo punto succede il disastro: ti rendi conto che stai studiando, che quindi presto (se riesci a concentrarti) memorizzerai quelle cose… Fico… Cioe’, tu studi la memoria e intanto memorizzi! Ooooohhhh!!! E poi certamente bisogna considerare che per comprendere questo testo cosi’ difficile hai un background che sembra poco ma alla fin fine e’ sterminato, un background che, ad esempio, gli antichi greci non avevano, loro che confondevano pensiero, parola ed essere, e invece grazie a un continuo processo di engramma attraverso i secoli si e’ arrivati fino a te che puoi studiare il ritmo theta! Oh, che fico!

Ma aspetta, aspetta, non perdiamoci, c’e’ di piu’! Cioe’, cioe’, io quelle cose le ho memorizzate e questo vuol dire che in questo momento nel mio cervello c’e’ una continua interazione tra corteccia prefrontale e chi piu’ ne ha piu’ ne metta per permettermi non solo di vedere e leggere, ma anche di capire richiamando informazioni pregresse!

inception

E cosi’ via, sempre piu’ livelli di pensieri tutti strafichi che si sommano l’uno sull’altro e tentano pure di andare avanti parallelamente l’uno all’altro, ognuno con la sua visualizzazione grafica in 3D che cerca di avere la meglio sulle altre per farsi notare dalla me cosciente, incuranti dell’ennesima, ennesima!, personalita’ presente nel tuo cervello che urla: “BASTAAAAA!!! BASTAAAAA!!! PER DIO, CONCENTRATI, DEVI SCRIVERE UNA TESI!!!”. E tu non ci riesci, non ci riesci a lasciarli andare perche’ sono uno maledettamente piu’ bello dell’altro, questi pensieri, e come si fa a lasciarli andare? Cioe’, sono tutti importanti, sono tutti stupendi, da quel che leggi a quel che inventi (perche’, diciamocelo, ma chi e’ che le sa cosi’ nello specifico queste cose che immagino? Di sicuro io no!). E allora vai avanti nell’unico modo in cui riesci, appuntandoti cose a caso a fianco, una volta dallo studio e una volta dai tuoi pensieri che si alternano, sperando prima o poi di riuscire, in giornata magari, a beccare un momento di silenzio mentale che ti permetta di rimettere a posto gli appunti e finalmente capire cosa diavolo stai studiando, che alla fine a ben guardare sarebbe pure il tuo lavoro.

“Che stress. Ma che bello. Ma che stress. Cioe’, qua ci esco matta, ne sono certa. Cioe’, dai, ma non si puo’ fare cosi’, devo studiare! Se continuo cosi’ non mi laureero’ mai! Ma no, ma dai, non dire cosi’, le idee sono importanti, non lo sai che anzi dovresti smettere di farti pare e scrivere tutto, che magari torna utile? Si’, ma mo’ basta, devo studiare! Si’, ma…”

inception

Cioe’, mi sento come il cane di UP, quello che ti sta parlando e a un certo punto… SCOIATTOLO!

Che stress. E poi vi chiedete perche’ quando finisco di studiare sono cosi’ maledettamente stanca?

inception

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...